------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DOLOMITIDIBRENTA

DOLOMITIDIBRENTA

cappadocia ultratrail

cappadocia ultratrail

lunedì 28 giugno 2010

MARATONA DEL GRAPPA


Questa volta siamo in 4, manca Luigi il Kapo, impegni familiari irrinunciabili, si parte alle 3,15, siamo Giorgio,Marco,Sergio ed Io, il viaggio è tranquillo e arriviamo alle 6,30, subito ci avviamo al tavolo iscrizioni, tutti si decide di fare la maratona, solo 4€, concluso il cambio d'abiti, ci dirigiamo verso la partenza, ecco che vediamo Mingma amico ST e successivamente Beatrice(Bea72), si decide che si farà questo viaggio tutti assieme, intanto Beatrice si avvantaggia e parte.

Ore 7 si parte, la partenza è libera, è una gara Fiasp pertanto non competitiva, sopra di noi i monti ci aspettano, qualcuno ci ha detto che la prima salita è quella dura, in effetti aveva ragione, dopo qualche metro di asfalto, si comincia a ballare, cominciamo una lunga salita, nel primo tratto anche corribile ma poi la pendenza aumenta, ma quello più affatica è il terreno, tutto sassi e pietre irregolari, ma come dico sempre, (questo fa bene).


I ristori sono numerosi, come sempre ci facciamo riconoscere e ben volere, fermarsi è d'obbligo, siam venuti oltre che x correre anche x cazzeggiare e mangiare, terminato questo lungo
tratto sassoso, si prende una sterrata, che sempre sale, ma con meno pendenza, eccoci
all'ennesimo ristoro, qui stanno cuocendo le salsicce, diamo appuntamento per il ritorno, prenotiamo un tavolo, dopo qualche km eccoci al prossimo, visto che qui la Soppressa è ottima, chiedo se x caso ci fosse, la
signora mi risponde di sì, e prende da un sacchetto il panino, peccato che siano tuttii con la mortadella, ma fa niente lo mangio accompagnato da un bicchiere di rosso.


Ripartiamo, si sale si sale, tanto dobbiamo arrivare a circa 1800 mt, ed ancora e voglia,
più saliamo e più il tempo peggiora, nuvole basse oscurano il paesaggio, peccato
perchè quassù è veramento bello, eccoci arrivati al Monumento al Partigiano,
alla cima manca poco, ci rifermiamo al ristoro, si rimangia e beve, Marco
ad ogni fermata non sò quanti pomodori ha mangiato, con un pizzico di sale.


Finalmente siamo arrivato a Cima Grappa, l'imponente ossario si apre alla nostra vista,
non perdo tempo e scatto le consuete foto, ecco i miei compagni che arrivano, foto di gruppo


e si riparte, ora ci aspetta solo discesa, all'inizio su bellissimi prati, ora si può
lasciare le redini, le gambe hanno voglia e bisogno di alleggerirsi,  dopo qualche km eccoci ad un'altro ristoro, attrezzato con camper, la signora mi chiede se voglio un panino con la soppressa, come faccio a dirgli di no, è mo che la cerco, terminato il lavoro ripartiamo con calma, lo stomaco oggi lavorerà più delle gambe.


Terminati i prati si entra nel
bosco dove ci sono alcuni tratti con sassi veramente scivolosi, rallento non ho proprio nessuna
intenzioni di farmi male proprio adesso, invece Mingma si lancia giù come un pazzo,
spesso dopo ogni curva guardavo se era andato giù di sotto, in verti tratti era veramente pericoloso, perchè se cadevi farsi molto male era il minimo.

Finalmente siamo arrivati, al tanto atteso ristoro, le salsicce sono sul fuoco, non ci resta
che aspettare, il pane appena sfornato è pronto, agli addeti abbiamo promesso
che il prox anno, se verremo, porteremo le piadine, aspettano con ansia,
un bel panino così ci voleva proprio, ACCOMPAGNATO da 2 bicchieri di Prosecco,
questa è benzina x il tuo motore, salutiamo tutti i simpatici amici e ripartiamo.


Siamo tutti belli pieni, partiamo con calma, dopo un piccolo tratto di salita, comincia l'ultima discesa, ci hanno detto non facile, il primo tratto su sentiero è bello corribile, vado al mio passo assieme a Mingma, stacchiamo i compagni, ecco che inizia la famosa discesa,
tutti sassi come all'inizio, Mingma parte e non lo vedrò più, io scendo regolare
a piccoli passi ma sempre correndo, non è divertente correre su un terreno simile,
ma tanto bisogna abituarsi a tutto, son soddisfato di come scendo, le gambe non hanno
nessun problema, terminata eccomi arrivato alla strada, sono le 13, il caldo
è insopportabile, mancano gli ultimi 2/3 km, su asfalto non è piacevole ma oramai è finita,
continuo a correre, ci sono dopo la curva eccomi nei giardini a fianco la chiesa, FINITA
non sono 42 ma KM. 38 D+ 2278 Tempo 6,28.

Aspetto i compagni sdraiato al sole, arriveranno dopo 20 minuti, bellissimo percorso
duro ma non esagerato, tutto stà come si prende, il dislivello comunque è tanto,
noi ci siamo divertiti e questo è l'importante, ottimo allenamento, anche perchè
devo dire che non sto male x niente, organizzazione e ristori ottimi.

Mercurio mi ha detto che x un pò non mi seguirà più, staremo a vedere, a botta calda
si dicono tante fregnacce, anche se LE STATA DURA ha detto.
Ciao a tutti, che la corsa sia sempre con noi

FOTO a piccole dosi:



14 commenti:

theyogi ha detto...

mamma mia che spettacolo! quante belle cose mi sto perdendo......

francoscr ha detto...

Belle foto , però... troppa roba mangereccia,ma era una scampagnata, ciao

Miticojane ha detto...

@Yoki è un vero peccato, ma son sicuro che ti rifarai
@Francscr siamo andati x divertirci
ci siam fermati parecchio ai ristori, ma il percorso era tosto, però non pensando ad una gara in compagnia è stato molto piacevole e non duro, c'è la siam presa comoda, il bello ogni tanto è questo

KayakRunner ha detto...

Mercurio è un duro, vedrai che non molla.... ma tu cerca di non tirargli troppo il collo ;-)

Francarun ha detto...

I ristori sono i migliori in queste non competitive, bella codesta gara...mi garba come quelle che faccio ogni tanto io....

Miticojane ha detto...

@Kayak gli andata anche bene 4 km in meno
@fRANCA giusto ogni tanto ci vogliono

Tosto ha detto...

grandi ragazzi!
io ieri ho dato buca, purtroppo ho problemi di incontinenza eh eh he :) sabato mi son fatto un giro bello tosto in MTB e sarebbe stata troppo dura per me anche farmi il grappa il giorno dopo.
cmq mi capita spesso di fare la salita del grappa, almeno una volta all'anno da una parte o dall'altra, perciò pazienza!

Caio ha detto...

Peccato non essere venuto, mi sono perso qualcosa. da parte mia, credo che qualche volta correre piano e godersi i ristori sia il senso dello Spirito Trail. Quindi: sei sempre più Mitico! Spero di incrociarti presto.

Ezio ha detto...

Mercurio mi sa' che dice sempre che non ti segue piu'....:) Bellissimo racconto e bellissima gara mi sarebbe piaciuta.

Miticojane ha detto...

@Tosto ti ho cercato ma abbiamo visto il tuo amico, gli hai dato buca
@Caio prox annon non mancare,anche perchè porteremo su le piadine x la salsiccia
@Ezio Mercurio dice sempre così ma oramai è stato contaggiato, però stavolta prenderà credo un periodo di riflessione, andare o non andare?

Dante ha detto...

Bella sta' gara non la conoscevo... dove c'è cibo c'è il mitico segnata per il prossimo anno ... ci si vede a Busana ciao

Luciano ha detto...

Ciao Mitico te la sei propio goduta e gustata questa scampagnata in Grappa....come da tradizione Fiasp. E' sempre bello incrociarsi in questi bei posti.
Luciano (o Tosto's friend)

Miticojane ha detto...

@Dante sarebbe stato un'ottimo allenamento anche x te
@Luciano se stavi con noi avresti goduto anche tu, ma quando uno a fretta

Luciano ha detto...

Hai ragione specie per la compagnia.....
bisogna sempre approfittare di queste occasioni,
mi rifaccio la prossima occasione,
la fretta era comunque legata alla necessità di testarmi dopo lo stop e i problem fisici per capire se è nelle mie possibilità la partecipazione alla imminente e impegnativa Peralba Sky Marathon