------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DOLOMITIDIBRENTA

DOLOMITIDIBRENTA

cappadocia ultratrail

cappadocia ultratrail

sabato 14 agosto 2010

DEVIAZIONE SUL SASSO SIMONE


Come si può vedere
dalla foto, siamo in 3 a partecipare
a questa  nuova gara, Luigi, Sergio ed Io,
il meteo ci ha graziati, tempo nuvoloso ma niente
di più, ha cominciato a piovigginare quando siamo arrivati.
Il percorso è stato ridotto, non siamo saliti in vetta e fatto il
passaggio in cresta, poteva essere pericolo per gli atleti, anche
se io non ci credo, visto che il terreno era in ottimo stato, probabilmente
ha piovuto non tanto ieri. E' stato un piacere rivedere vecchi amici e
conoscere finalmente Denise, una fotografa speciale, una Toscana Doc.

Veniamo al percorso, come si può vedere dal grafico, metà è salita e l'altra
discesa, abbastanza dura con alcuni tratti, anche se corti, veramente
ripidi, la maggior parte abbiamo corso su strada spianata per
poter transitare anche con le auto, non mi è piaciuta tanto,
preferivo un bel sentiero più nature, anche se più duro,
 son sicuro che ci sia, il paesaggio più si sale più
è bello, anche se il tempo non l'aiuta.

Arrivati ad un certo punto, termina la
salita, dobbiamo scendere, non si sale al Sasso
Simone, motivi di sicurezza, davvero un vero peccato,
ora comincia la discesa in mezzo al bosco su un bel sentiero,
è quello che mi piace, non abbastanza ripida e pericolosa come
annunciato, ad un certo punto cominciano ad esserci in mezzo al sentiero
anche parecchie rocce e sassi, qui bisogna stare molto attenti, una piccola
distrazione e una bella giornata può diventare tragica.

Nel tragitto mi fermo a fare un'ultima foto, a fianco al
sentiero c'è una parete che mi ha colpito, per le sue forme


riparto spedito e arrivo al rifugio Casa del Re,
qui rivedo Denise, la fotografa più famosa della Toscana
che mi incita e mi immortala nuovamente, ora mi aspettano gli
ultimi 5 KM, ma purtroppo sono su asfalto, un gran peccato, eppure
quando ho chiesco informazioni telefoniche mi è stato detto che c'erano
solamente 100 mt di sfalto, che ci vuoi fare, non mi resta adesso che aumentare
terminate le foto ora spingo e recupero qualche posizione, termino questi

15 KM in 1h31 D+ 655,

nel complesso mi è piaciuta ma non
troppo, il motivo si è capito, spero che il
prox anno cambi qualcosa, per terminare questa
bella giornata ci siamo cuccati un bel pranzo ad un prezzo
concordato veramente ottimo, ora guardatevi le FOTO
un saluto a tutti, che la corsa sia con Voi.

5 commenti:

Caio ha detto...

Anche tu quanto a foto fai la tua parte! L'asfalto potrebbe anche andare - è bella anche la varietà - ma 5 km sono tanti e poi, immagino, non chiusi al traffico.

Miticojane ha detto...

Caio i 5 km fortunatamente sono x arrivare al rifugio, pertanto il traffico non c'era, però ero convinto che fosse un trail ehhh

theyogi ha detto...

esemplare... un'altra giornata da ricordare, nonostante tutto!

Miticojane ha detto...

Yogi hai ragione, anche se mi lamento sempre è stata una bella giornata, quando sei in compagnia di amici è sempre un piacere

Albe che corre ha detto...

Ciao Mitico, è stato un piacere incontrare te e Walter nella mia corsa controcorrente ..poi avevo il pranzo dai suoceri e son dovuto scappare ..alla prossima!